Il Monte Amiata si colloca in un area di particolare pregio naturalistico e paesaggistico, lo dimostrano le foreste di abete, di castagno e di faggio, le rarità botaniche, la fauna che comprende specie di eccezionale rilevanza. Di rilievo la Riserva Naturale del Pigelleto che prende il nome dal 

“Pigello” il termine locale con cui gli amiatini chiamavano l’abete bianco, il Parco Faunistico del Monte Amiata, che costituisce l’ambiente ideale per la presenza e l’osservazione di numerose specie di fauna selvatica, e la Grotta del Sasso Colato, caratterizzata dalla presenza di grandi colonie di chirotteri.


LA RISERVA NATURALE DEL PIGELLETO

La Riserva Naturale del Pigelleto è localizzata nel versante sud-orientale del Monte Amiata e comprende un territorio di 862 ettari posto tra le province di Siena e Grosseto. Istituita dalla Regione Toscana nel 1996, l’area naturale era uno dei principali siti minerari di mercurio del Monte Amiata. All’interno della riserva sono infatti localizzate tre aree minerarie inattive (miniere del Siele, delle Solforate e dell’Abetina) di cui sono ancora oggi visibili i ruderi degli impianti di trattamento e gli ingressi delle gallerie. si trovano ancora, inattive, due miniere. La Direzione è il Centro Didattico Ambientale che opera nella Riserva. Comprende il Centro Visite, laboratori d’istruzione e una struttura ricettiva attrezzata per l’accoglienza. Per scoprire la ricchezza faunistica e della vegetazione è possibile inoltrarsi attraverso i vari sentieri o percorsi didattici.

 

 

IL PARCO FAUNISTICO MONTE AMIATA

Il Parco Faunistico del Monte Amiata è inserito all’interno della Riserva Naturale del Monte Labbro ed occupa circa 200 ettari di territorio. Quest’area, immersa nel verde è dedicata allo studio, alla protezione e alla salvaguardia di alcune specie animali che vivono semilibere all’interno di grandi spazi. Rappresenta un punto di riferimento per studi sull’ambiente e ospita anche eventi culturali, che spaziano dalla botanica all’arte contemporanea. Tra gli animali presenti nel parco si sottolineano il lupo appenninico, che può essere avvistato dalle altane dislocate lungo i percorsi di visita, il sorcino crociato, il capovaccaio, il cinghiale e gli ungulati come il daino, il camoscio, il muflone e il capriolo. Inoltre sono presenti animali di minori dimensioni, che vivono nel sottobosco, come la volpe, il tasso e l’istrice. Il parco si articola in una serie di percorsi e sentieri-natura creati per scopi didattici ed educativi.

 

 

LA GROTTA DEL SASSO COLATO

La Grotta si trova a monte dell’abitato di Castell’Azzara, alla base della località Le Forche (mt. 960). La grotta apre il suo ingresso principale a quota 900 mt. ed il percorso si snoda attraverso spazi anche grandi attrezzati con scale e gradini fino ad una profondità di mt. 30. é di origini tettoniche, sulle quali si sono impostati importanti fenomeni carsici. L’importanza maggiore della cavità è data dalle grandi colonie di chirotteri (12 specie diverse), che nel periodo estivo raggiungono i 2000-2500 esemplari. La grotta è visitabile dal 10 aprile al 10 di novembre. I visitatori sono sempre accompagnati da guide speleologiche.

 

 

 

 

 

LABORATORI DIDATTICI PER LA SCUOLA ELEMENTARE E MEDIA

 

  • LABORATORIO SENSORIALE NELLA RISERVA NATURALE DEL PIGELLETO

Una intera giornata alla Riserva Naturale del Pigelleto, alla scoperta della flora e della fauna del Monte Amiata e visita al villaggio Minerario del Siele “I colori, i sapori e gli odori, a volte sublimi, a volte orribili… per avvicinare i bambini al mondo della natura! Gli angoli del gusto, del tatto, dell’olfatto ispirati al tema della natura. Durata: 1 giorno Costo: € 12,00 a persona (min. 20 partecipanti)

 

  • IL PERCORSO DELLA CASTAGNA

Dalla casta gna alla farina ai dolci ! Escursione guidata in uno splendido castagneto del Monte Amiata. Visita ai seccatoi, un tempo utilizzati per essiccare le castagne, spiegazione del procedimento per ottenere la farina di castagne e per la preparazione di ricette a base di castagne: pasta fatta a mano, secondi piatti e dolci. Possibilità di raccogliere le castagne. Costo: € 6,00 a persona (min. 20 partecipanti) 

  • LABORATORIO DI DIDATTICA AMBIENTALE E RISERVA FAUNISTICA IPOGEA ALLA GROTTA DEL SASSO COLATO

I ragazzi, accompagnati da guide speleologiche, verranno dotati di casco e luce portatile personale percorreranno il percorso che si snoda attraverso spazi anche grandi attrezzati con scale e gradini fino ad un profondità di mt. 30, dove potranno ammirare importanti fenomeni carsici e colonie di chirotteri. Durata: 45 minuti Costo: € 5,00 a ragazzo (min. 20 partecipanti)

  • LA LIQUORERIA ERBORISTICA

Visita alla liquoreria erboristica dove verrà spiegato il procedimento di lavorazione di erbe e prodotti del  sottobosco amiatino per la produzione di creme, marmellate, distillati, amari. Degustazione di tartine con creme e marmellate. Durata: 40 minuti Costo: € 4 a persona

 

 

TERRE SIENA  Ufficio di Abbadia San Salvatore – Tel 0577 775811  / 0577 241760 e.mail  infoamiata@terresiena.it