Strade e sentieri dell’Amiata non conoscono la noia e la monotonia e costituiscono una vera manna per specialissime bici da strada e versatili mountain bike. Bisogna stare sempre in campana, pronti ad assecondare vizi e capricci delle vie che vanno a scoprire i fianchi di questa montagna..

Panorami mozzafiato si alternano a lunghi tratti immersi nell’intimità di boschi dove tutti i rumori sono ovattati ed è facile ascoltare il respiro della montagna. Per i meno allenati le pendici dell’Amiata offrono percorsi meno impegnativi ma sempre suggestivi.

Dalla primavera all’autunno questi boschi sono meta ideale per i ciclisti che, soprattutto in estate, trovano qui le condizioni migliori per pedalare anche nelle ore centrali della giornata senza dovere fare i conti col sole battente.

In primavera il verde brillante dei faggi è uno spettacolo indimenticabile mentre nel periodo autunnale quando esplodono i rossi e i gialli comincia la “top season” dei raccoglitori di castagne.

Percorsi su strada